Camping destinazioni nella regione di Dalmazia - Zara

Destinazioni campeggi in regione:   Istria    Quarnaro    Lika-Senj    Entroterra    Zara    Sebenico    Spalato    Dubrovnik

  • Barotul

    Barotul è un piccolo luogo dalmata situato nella baia di Taline sull’isola di Pašman (Pasman), collegata con Biograd na Moru (Zaravecchia), vicino a Zara (Zadar), con una linea di traghetto.

    Conosciuto quale uno dei luoghi più tranquilli dell’isola, Barotul si trova in riva al mare. Qui, circondati da una natura intatta, potrete godervi la tranquillità, conoscere la vita e la cucina locali. Il canale di Pašman (Pasman) si consiglia a chi ama il surf.


  • Bibinje

    Bibinje è un luogo situato sul mare, 6 km a sud-est della storica città di Zadar (Zara), centro dell’omonima regione, in cui potete visitare importanti monumenti storici.

    Oltre ai 4 km di lungomare e spiagge lungo la costa, di cui la località va fiera, Bibinje ha pure un ampio marina con tutti i contenuti necessari. I campeggi si trovano a qualche passo dal mare. Nei ristoranti vanno assaggiate le specialità del luogo.


  • Biograd na Moru

    Biograd na Moru (Zaravecchia) è diventata una cittadina turistica e un porto piuttosto conosciuto. È situata nel cuore della costa adriatica, nel nord della Dalmazia.

    Situata circa 30 km a sud di Zadar (Zara), la cittadina fa parte di una zona dalla quale sono facilmente accessibili diverse meraviglie della natura, tra le quali il Parco nazionale del Krka. L’offerta turistica comprende vari sport acquatici.


  • Donji Karin

    Sulla costa della baia conosciuta con il nome di Mare di Karin (Karinsko more), a non più di circa 40 km dalla storica città di Zadar (Zara), si trova il piccolo abitato di Donji Karin. A separarlo dal vicino Gornji Karin è il fiume Karišnica, che nasce nell’omonima caverna a soli 2,4 km dalla foce del fiume, nelle cui vicinanze è reperibile il fango curativo adatto per la cura di varie malattie della pelle e dei reumatismi.

    Il simbolo del luogo è il convento francescano che venne più volte completamente distrutto durante gli anni di guerra. Dopo essere stato restaurato l’ultima volta nel 1993, oggi abbellisce la baia e attrae numerosi amanti del patrimonio storico-culturale.


  • Gračac

    La città di Gračac si colloca nell’ampia valle a sud della Lika, a metà strada tra l’Adriatico settentrionale e meridionale, nell’entroterra zaratino. Il massiccio montuoso del Velebit, considerato il più lungo in Croazia nonché proclamato parco naturale, separa Gračac dal mare.

    Nei pressi di Gračac si trovano le grotte di Cerovac, il più grande insieme di grotte della Croazia, nonché la sorgente del fiume Zrmanja che con il suo flusso verso il mare Adriatico ha dato vita a uno dei canyon più meravigliosi in questa parte dell’Europa.


  • Kraj

    Kraj è un abitato nel sud-est dell’isola di Pašman (Pasman), nel nord della Dalmazia. È situato a 3 km dalla cittadina di Pašman (Pasman) e a 300 m dalla costa dell’omonimo canale.

    Nel canale di Pašman (Pasman), che in alcune sue parti è largo solo 2 km, vi si trova una decina di isolotti. È un’area adatta alla vela e all’immersione subacquea. La spiaggia sabbiosa Tratica a Kraj è conosciuta come la spiaggia più bella dell’isola.


  • Luka

    Luka è una località pittoresca nell’est dell’isola di Dugi otok (Isola Lunga), una delle mete più note nella Regione di Zadar (Zara). Il suo porto è uno dei più grandi dell’isola.

    Oltre al porto, ben protetto, il luogo ha un lungomare la cui costruzione risale al 14.esimo secolo. Luka è sovrastata dal monte Vela straža, alto 338 metri, mentre nella vicina baia di Boka si trova un fango curativo molto efficace per il rilassamento.


  • Nin

    Nin (Nona), 15 km a nord-ovest di Zadar (Zara), ha una storia lunga ben 3.000 anni, che può essere conosciuta anche presso i siti archeologici del luogo e nel locale museo.

    Il centro storico si trova su un’isola collegata con la terraferma tramite due ponti di pietra. Vi è quella che è nota come la cattedrale più piccola in tutto il mondo, del 9. secolo. Nei pressi della Kraljičina plaža (Spiaggia della regina) vi è l’area con il noto fango curativo.


  • Novalja

    Situata a circa 80 km dall’aeroporto a Zadar (Zara), Novalja è un centro turistico dell’isola di Pag (Pago), nel nord della Dalmazia, nota per il suo formaggio e il merletto.

    In tempi più recenti Novalja è diventata famosa come destinazione per gli amanti dei festival di musica elettronica che si tengono sulla spiaggia Zrće. Nei pressi vi è l’impronta megalitica Triangolo di Pag (Pago). Da esplorare pure i sentieri ciclabili.


  • Novigrad (Dalmacija)

    La storica Novigrad è situata sulla costa meridionale del Mare di Novigrad, in una baia stretta e lunga ai piedi del monte Velebit, circa 35 km a nord-est di Zadar (Zara).

    Una volta circondata dalle mura, la cittadina sorse sui resti della fortificazione in cima al monte da cui scende verso il mare. Nel Mare di Novigrad sfocia il fiume Zrmanja, il che rende ricco il fondale marino. Rafting sul fiume è una delle attività possibili.


  • Obrovac

    Ben collegata con alcune tra le città dalmate più importanti, Zara (Zadar) e Sebenico (Šibenik), Obrovac è situata sul fiume Zrmanja, molto amato dagli escursionisti.

    Oltre a essere ideale per praticare le attività di rafting, kayak e canoa, la posizione di questa località nell’entroterra zaratino rende facilmente raggiungibili alcuni dei fenomeni naturali croati più attraenti, tra cui il Parco nazionale di Paklenica.


  • Pag

    Monumenti storici e specialità gastronomiche sono alcuni dei motivi per cui va visitata Pag (Pago), situata sull’omonima isola e promossa quale città della cultura e tradizione.

    Nel centro della città, nella zona di Lokunj, si trova un’area con un fango dalle proprietà curative, molto efficiente per combattere le malattie reumatiche e dermatologiche. Vicino al centro si trova la spiaggia Prosika, considerata adatta ai bambini.


  • Paklenica - parco nazionale

    Paklenica comprende gli spazi più attraenti della parte meridionale della monagna di Velebit, la più alta monagna della Croazia, includendo le sue cime più alte. La principale attrazione del Parco sono due imponenti stretti della Paklenica Grande e Piccola, intagliata nella montagna dal mare sino alle cime.

    Sulla piccola superfice del parco nazionale ci sono varie forme carsiche di rilievo, alcune grotte, e sono conservate anche una flora ed una fauna estremamente ricca. Tra le rocce ripide si distingue Anića kuk, destinazione più popolare tra gli alpinisti croati.


  • Pakoštane

    Per Pakoštane, situata a 35 km da Zadar (Zara), i suoi abitanti diranno che si trova tra l’acqua salata del mare che lambisce la sua costa e quella dolce del lago di Vrana.

    Spiagge per tutti i gusti sono solo una parte dell’offerta turistica di questo luogo, che si consiglia alle famiglie con bambini. Diverse sono le attività per chi vuole trascorrere una vacanza attiva. A disposizione dei turisti pure degli sport estremi.


  • Pašman

    Pašman (Pasman) si trova sul lato nord-orientale dell’omonima isola, una delle isole più vicine alla terraferma, a sud di Zadar (Zara). Vicino è Biograd na Moru (Zaravecchia).

    Da qui si può godere una vista di diverse isole disabitate. Tra esse Galešnjak, un’isola a forma di cuore conosciuta anche quale isola degli innamorati. I dintorni della località e l’intera isola vanno esplorati in bicicletta, lungo i percorsi ciclabili.


  • Petrčane

    Petrčane è un abitato pittoresco situato tra due storiche città, Zadar (Zara) e Nin (Nona). Da qui è facilmente raggiungibile pure il Parco nazionale delle isole Kornati (Incoronate).

    Oltre alla visita dell’arcipelago zaratino, l’offerta turistica della località comprende dei contenuti sportivi e ricreativi. In tempi più recenti il luogo è diventato famoso a livello europeo grazie ad alcuni festival di musica elettronica.


  • Posedarje

    Posedarje è situata circa 20 km a nord-est di Zadar (Zara), ai piedi del più lungo monte croato, Velebit, e in riva al mare. È conosciuta anche per il prosciutto che vi si produce.

    Da qui sono facilmente raggiungibili varie parti della Dalmazia e ben cinque parchi nazionali, tra cui le isole Kornati (Incoronate), i laghi di Plitvice e le cascate del Krka. Parte dell’offerta è pure una gita in canoa sul fiume Zrmanja, che sfocia nel mare di Novigrad.


  • Povljana

    Situata nella parte meridionale dell’isola di Pag (Pago), nella Dalmazia settentrionale, Povljana si trova in una baia con molte spiagge di sabbia e ghiaia adatte ai bambini.

    Vicino a una delle spiagge si trova un’area con fango curativo. Nel centro della località vi sono dei campi da tennis, come pure un campo polifunzionale, mentre tra gli sport acquatici il più gettonato è il surf. A circa 10 km da Povljana si trova la città di Pag (Pago).


  • Privlaka

    Privlaka è un luogo turistico tranquillo situato a 18 km da Zadar (Zara), che è consigliabile alle famiglie con bambini. La località vanta una lunga tradizione di pesca.

    A renderla una destinazione turistica adatta alle famiglie con bambini sono, oltre alla tranquillità, pure le baie di sabbia con un mare poco profondo. Parchi nazionali, quelli naturali, grotte e rafting sul fiume Zrmanja sono le mete delle gite da Privlaka.


  • Ražanac

    Situato sulla costa del canale del Velebit, nel nord della Dalmazia e 22 km a nord-est di Zadar (Zara), Ražanac è famoso sin dai tempi più antichi per il suo vino di alta qualità.

    Questo porto e villaggio di pescatori oggi offre ai suoi visitatori pace e tranquillità, oltre a varie occasioni di trascorrere una vacanza più attiva, praticando il tennis, oppure scegliendo di visitare i più vicini parchi nazionali o l’isola di Pag (Pago).


  • Rtina

    Rtina è un villaggio situato su un grande promontorio a 43 metri sul livello del mare, che costituisce la parte più settentrionale della parte continentale della Dalmazia.

    Si trova a 25 km da Zadar (Zara). Poco distante è pure l’isola di Pag (Pago). Come destinazione turistica, Rtina è ideale per le famiglie con bambini o per chi preferisce luoghi tranquilli. Qui si tiene una maratona di nuoto di carattere internazionale.


  • Seline

    Seline giace in una pianura tra una spiaggia di ghiaia e il canyon di Mala Paklenica. Tale posizione garantisce ai visitatori del luogo una vacanza piuttosto attiva.

    La riviera di Paklenica è una destinazione ideale per gli amanti dell’avventura. Il Parco nazionale di Paklenica dispone di sentieri escursionistici, per gli appassionati dell’alpinismo, e di quelli meno esigenti. Vi sono visitabili pure delle grotte.


  • Soline

    La località di Soline si trova sul lato nord-occidentale dell’isola di Dugi otok (Isola lunga), nella baia di Solišćica, che è ideale per gli ormeggi degli yacht e delle navi più grandi.

    L’isola di Dugi otok (Isola lunga) fa parte dell’arcipelago zaratino. Soline è un abitato tranquillo nelle cui vicinanze si trova la spiaggia Sakarun, destinazione preferita di tutti i visitatori dell’isola di Dugi otok (Isola lunga). È, dicono, una delle spiagge più belle sull’Adriatico.


  • Starigrad (Paklenica)

    Starigrad si trova 45 km a sud di Karlobag. La località è situata all’ingresso nel Parco nazionale di Paklenica e attrae gli amanti del mare, come pure quelli delle montagne.

    Le spiagge di ghiaia lunghe diversi chilometri sono adatte alle famiglie con bambini. Chi preferisce una vacanza attiva, qui avrà i requisiti per diversi sport acquatici, mentre gli appassionati dell’alpinismo sceglieranno il vicino monte Velebit.


  • Sukošan

    Sukošan è una cittadina situata 7 km a sud-est della storica città di Zadar (Zara), in una baia piuttosto grande. Vi opera uno dei marina più importanti dell’Adriatico.

    A renderla una nota destinazione turistica è stata pure una serie di eventi che qui si tengono nei mesi estivi, oltre al marina e all’ottima posizione geografica, dovuta anche alla vicinanza delle isole Kornati (Incoronate), compreso l’omonimo parco nazionale.


  • Sv. Filip i Jakov

    Sv. Filip i Jakov gode di un’ottima posizione rispetto a molte attrazioni turistiche della Dalmazia settentrionale, il cui centro è la città di Zadar (Zara), che dista 25 km.

    Conosciuto per le ville che una volta appartenevano ai nobili zaratini, tra cui quella della famiglia Borelli, funge da centro di una riviera considerata luogo ideale per la vela. Un sentiero pedonale e ciclabile collega il luogo a Biograd na Moru (Zaravecchia).


  • Sv. Petar na Moru

    Amministrativamente, Sveti Petar fa parte del comune di Sveti Filip i Jakov. Ha avuto il nome dalla chiesa di San Pietro e comprende un’area ricca di siti archeologici.

    Ai piedi della chiesa menzionata c’è una casa per la quale si dice che apparteneva alla famiglia dello scrittore Émile Zola. Le tracce del passato sono visibili in tutta l’area, comprese le caverne che sarebbero state usate dall’uomo nella preistoria.


  • Šimuni (Kolan)

    Šimuni è un villaggio di pescatori sul lato sud-occidentale dell’isola di Pag (Pago). Dalla città di Pag (Pago) dista 12 km e dai traghetti nel porto di Žigljen 15 minuti di macchina.

    Gli amanti delle vacanze a contatto con la natura troveranno qui l’omonimo campeggio con un centro sportivo. La località di Šimuni si trova a 5 km da Kolan, situato al centro dell’isola e conosciuto quale culla della produzione del famoso formaggio isolano.


  • Telašćica - parco naturale

    Telašćica è una spaziosa baia dell´estremo sud dell´isola di Dugi otok; lunga 10 km circa, larga da 160 a 1800 m, ed ha alcune dilatazioni con fondali sabbiosi e melmosi; nella parte centrale la profondità raggiunge i 12 m, mentre nella parte esteriore anche i 60 m.

    Nella costa orientale ci sono le piccole baie di Cuška, Dumboka, Ošcenica, Gozdenjak, Rakvić, Kraševica e Mangrovica, mentre ad occidente Strižna, Tripuljak, Mir, Jaz e Pasjak. Nella dilatazione occidentale ci sono gli isolotti Donji i Gornji školj (Isola bassa e Isola alta), nella zona centrale l´isolotto Farfarikulac, mentre in quella orientale che giunge sino alle isole Velika Aba e Katina - gli scogli Gozdenjak, Galijola e l´isolotto Korotan.


  • Tkon

    Tkon è un antico borgo di pescatori nella parte meridionale dell’isola di Pašman (Pasman). Pure i visitatori di Biograd na Moru (Zaravecchia) vengono qui a godersi le spiagge.

    Da Biograd na Moru (Zaravecchia) il luogo è raggiungibile in circa 15 minuti di traghetto. Oltre alle spiagge, molto gettonate dai turisti in vacanza nei dintorni, la locale offerta turistica comprende la possibilità di praticare la vela e certe altre attività sportive.


  • Tribanj

    Tribanj-Krušcica, Šibuljina e Santa Maria Maddalena sono piccoli simpatici villaggi che distano una decina di chilometri da Starigrad-Paklenica.

    Sono ubicati in baie romantiche che garantiscono un riposo quieto, in un ambiente naturale con possibilità di fare la conoscenza con le antiche usanze che sono ancora presenti ai piedi del monte Velebit.


  • Turanj

    Turanj è una località turistica nella Regione di Zadar (Zara). Si trova sulla costa del canale di Pašman (Pasman), 22 km a sud di Zadar (Zara) e 8 km a nord-ovest di Biograd na Moru (Zaravecchia).

    La chiesa parrocchiale del luogo fu menzionata per la prima volta nel 15.esimo secolo. Secondo una leggenda diffusa tra gli abitanti, le sue campane proteggerebbero il luogo dal maltempo. Il lungomare conduce alla cittadina di Sveti Filip i Jakov.


  • Ugljan

    La località di Ugljan si trova sull’omonima isola dell’arcipelago di Zadar (Zara), città da cui l’isola dista solo un paio di miglia nautiche. È il luogo più grande dell’isola.

    Situato lungo la strada regionale che lo collega con il resto dell’isola, il luogo offre ai visitatori varie tracce della vita nell’antichità, tra cui i resti di un impianto per la lavorazione dell’olio. Molti rimangono entusiasti delle spiagge di sabbia.


  • Veli Rat

    Veli Rat è il luogo più settentrionale dell’isola di Dugi otok (Isola Lunga), nel nord della Dalmazia. Si trova nella baia di Čuna, ha un marina moderno e il faro più alto dell’Adriatico.

    Il faro, il cui nome è Punta Bjanka, è alto 42 metri e si trova 3 km a nord-ovest dell’abitato. Vi è pure possibile soggiornare. L’isola di cui Veli Rat fa parte offre ai propri visitatori la possibilità di andare a caccia, anche nel Parco naturale di Telašćica.


  • Vir

    Vir è il luogo principale dell’omonima isola nella parte nord-occidentale della Dalmazia. È collegata con la terraferma con un ponte ed è situata a 26 km da Zadar (Zara).

    È stato il ponte, costruito negli anni ’70, a contribuire allo sviluppo del turismo locale, ma probabilmente anche all’aumento della popolazione. La vicinanza di varie isole, tra cui quella di Pag (Pago), e il mondo sottomarino sono alcuni dei pregi di Vir.


  • Vransko jezero - parco naturale

    Vransko Jezero, lago e criptodepressione, si trova a Ravni Kotari, nella zona nord-orientale di Pakoštane; 30,1 km2, (lungo 36 km, fino a 2,2 km di larghezza e fino a 3,9 m di profondità).

    L´acqua giuntagli dal torrente Skorobić e da alcune fonti, scorre lungo burroni e dal canale artificiale Prosika ( 850 m) nel golfo di Pirovac. Il lago è ricco di pesci (carpe, cefali, anguille e altro). La superficie di 30 ha è protetta in qualità di speciale riserva ornitologica.


  • Vrsi

    Vrsi, nota come luogo di marinai, è situata a circa 20 km da Zadar (Zara), nel nord della Dalmazia. Costruito nel 14.esimo secolo, il luogo ha una costa lunga oltre 30 km.

    Vrsi è in realtà il sobborgo della parte settentrionale della storica cittadina di Nin (Nona), considerata la culla dello stato croato. Qui le condizioni per praticare la vela e il surf sono ottime. Nelle sue vicinanze ci sono ben quattro parchi nazionali e due parchi naturali.


  • Zadar

    Sole, San Donato, Hitchcock e maraschino. Sono alcune delle attrattive di Zadar (Zara), una delle città più importanti in Dalmazia, con una storia lunga più di tremila anni.

    La città ha il più bel tramonto al mondo, lo ha dichiarato pure il noto regista Alfred Hitchcock, con in mano un bicchiere del liquore zaratino. Un omaggio al Sole è l’installazione spaziale in riva, Saluto al Sole. La chiesa di S. Donato è uno dei simboli di Zadar (Zara).


  • Zaton

    Zaton fa parte della riviera il cui centro si trova a Nin (Nona). Si trova 1,5 km a sud del centro storico di quest’ultima ed è una destinazione per le vacanze in famiglia.

    Nell’abitato sono state rinvenute le imbarcazioni di Serilia Liburnica del 1.mo secolo, navi dell’antico popolo di Liburni, i cui resti si trovano nel museo a Nin (Nona). Con la città di Zadar (Zara), da cui dista 15 km, il luogo condivide i memorabili tramonti.


  • Zubovići

    L’abitato di Zubovići si trova sul lato nord-orientale dell’isola di Pag (Pago), un’isola divisa tra due regioni, quella della Lika e Senj (Segna) e la Regione di Zadar (Zara).

    Le strutture ricettive sono qui situate sulla costa, mentre le spiagge, che sono di ghiaia, di sabbia e anche rocciose, sono adatte alle famiglie con bambini. Nei dintorni ci sono Vidalići e Kustići, come pure Novalja, che si trova a circa 7 km.


Le isole della Croazia

Coordinate GPS dei campeggi

Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità e offerte
dal mondo del camping in Croazia