Guarda filmati YouTube

Croazia in camper - l´entroterra in 4 giorni

Questo itinerario puo' essere realizzato separatamente, oppure si puo' abbinare a uno degli itinerari costieri proposti. Campeggi dell'entroterra

Giorno 1: Laghi di Plitvice

Laghi di Plitvice

Dopo la perlustrazione della costa, esplorate anche le meraviglie dell'entroterra della Croazia. Partite verso Gospić ed il Parco nazionale dei Laghi di Plitvice. Il parco è l'unione di 16 laghi le cui cascate si sono meritatamente guadagnate il terzo posto della CNN nella categoria dei laghi più belli al mondo.

L'immagine di laghi turchesi immersi nel folto bosco verde non si cancelleranno facilmente dai vostri ricordi e vi riempiranno di quella bellezza che può offrire solo la natura originale ed intatta.

Consigliamo la visita a Plitvice in qualsiasi periodo dell'anno, dato che ogni stagione nasconde un particolare fascino e servirà ad impreziosire ulteriormente l'atmosfera offerta dalle numerose cascate spumeggianti e la rigogliosa vegetazione che nasconde una ricca flora e fauna. Probabilmente una giornata sarà troppo poco per farvi scoprire tutti i vantaggi di questa perla naturale e sicuramente desidererete farvi ritorno.

Giorno 2 – 3: Karlovac e Zagabria

Karlovac

Proseguite in camper verso nord, la strada vi condurrà attraverso il fertile e coltivato entroterra della Croazia, sino a Karlovac, città su quattro fiumi, che vi offre numerose possibilità per un picnic pomeridiano in uno dei rinomati punti escursionistici. Se fate una passeggiata per il centro della città, non dimenticate di consultare la sua composizione; il centro storico è stato costruito nel sedicesimo secolo sull'ultima linea di difesa dai conquistatori turchi. Il centro città a forma di una stella a sei angoli in Europa ce l'hanno ancora solo Palmanova in Italia e Novy Zamky in Slovacchia.

In un'oretta scarsa l'autostrada vi condurrà a Zagabria, capitale croata. Prendetevi un po' di tempo per visitare questa città medievale che per secoli si è sviluppata come ricco centro culturale e scientifico nonché come forte centro commerciale ed economico sotto le falde del monte Sljeme.

Zagabria

Non perdete una passeggiata per le vie del centro storico chiamato Gornji grad, visitate la piazza San Marco che oggi è centro del potere politico della Croazia, salite su Lotrščak, la torre di Grič dalla quale sin dal 1877 le cannonate ogni giorno segnano mezzogiorno.

Visitate anche la cattedrale di Zagabria, maggiore monumento sacrale della Croazia, ma anche i numerosi parchi quali il Ribnjak, Zrinjevac e Tuškanac.

Ovviamente, come ogni vera metropoli, la città pullula di musei, teatri ed una ricca vita notturna e numerose possibilità di shopping o semplicemente esplorazioni.

Giorno 4: Zagorje – terme e castelli barocchi dei dintorni di Zagabria

Zagorje croato

Dopo il caffè in uno dei numerosi e mai vuoti bar di Zagabria (poiché la Croazia è nazione rinomata di bevitori di caffè), dopo un breve periodo vi troverete sulla tangenziale di Zagabria che vi condurrà verso lo Zagorje croato.

Lo Zagorje croato è colmo di castelli medievali barocchi. Consigliamo la visita al castello Bežanac, Veliki Tabor ed uno dei più bei castelli croati, Trakošćan.

Nelle ore pomeridiane visitate una delle terme dello Zagorje – Stubičke toplice, Krapinske toplice oppure Tuheljske toplice – centro principale del turismo all'insegna del benessere dello Zagorje croato.

 

Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità e offerte
dal mondo del camping in Croazia